28 maggio 2015 15:36

Il presidente della Uefa, Michel Platini ha annunciato che “la stragrande maggioranza dei paesi europei” voterà domani il principe Ali bin Al-Hussein alla presidenza della Fifa, dopo lo scandalo legato alla corruzione nella federazione calcistica internazionale. Ieri l’organo di governo del calcio europeo aveva minacciato di non presentarsi all’elezione, in programma il 29 maggio a Zurigo. Il principe giordano di 39 anni, terzo figlio di re Hussein e attuale vicepresidente della Fifa, sfiderà Sepp Blatter che punta alla quinta rielezione consecutiva. Reuters