25 giugno 2015 12:59

Non c’è ancora nessun accordo tra il governo greco e i rappresentanti dei creditori, nonostante l’ultimatum dato stamattina ad Alexis Tsipras. Lo sostengono diversi giornalisti presenti a Bruxelles. L’ennesimo vertice per risolvere la crisi del debito greco, cominciato alle nove, si è concluso con un nulla di fatto, ma le trattative tra Atene e Fondo monetario internazionale, Banca centrale europea e Commissione europea proseguono.

Secondo le ultime indiscrezioni, diffuse dalla tv greca Skai, all’eurogruppo delle 13 verranno presentate due proposte separate: quella del governo Tsipras e quella dei creditori.