Il senato ha approvato la riforma della scuola

Il senato ha approvato la riforma della scuola con 159 voti a favore, 112 contrari e nessun astenuto. Nel momento in cui il presidente Pietro Grasso ha annunciato l’esito del voto di fiducia si sono levati fischi e urla di protesta. Le organizzazioni sindacali e l’Unione degli studenti hanno organizzato una serie di proteste davanti al ministero dell’istruzione. Il testo passa ora alla camera

Proteste contro la riforma della scuola nel giorno della fiducia al senato

25 giugno 2015 08:47

Nella giornata in cui il senato deve votare il testo del disegno di legge sulla riforma della scuola, vincolato a una mozione di fiducia per il governo, le organizzazioni sindacali e l’Unione degli studenti hanno organizzato una serie di proteste davanti al ministero dell’istruzione e in altri luoghi di Roma. Davanti al ministero sono stati esposti striscioni con scritto “No alla buona scuola di Renzi” e “Fiducia nel palazzo, sfiducia nelle scuole”.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

C’era una volta in Italia
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.