Vincenzo De Luca potrà insediarsi alla presidenza della regione Campania

Il tribunale di Napoli ha congelato la sospensione dall’incarico di governatore che il 26 giugno era stata decretata dal governo nei confronti di De Luca per effetto della legge Severino. Il presidente potrà dunque partecipare al primo consiglio regionale

Renzi firma il decreto per sospendere De Luca, ma dopo l’insediamento

26 giugno 2015 21:46

Il presidente del consiglio italiano Matteo Renzi ha firmato venerdì sera il decreto che rende esecutiva la sospensione del governatore della Campania appena eletto, Vincenzo De Luca, secondo quanto stabilito dalla legge Severino che proibisce a chi è stato condannato di esercitare cariche pubbliche. Lo ha detto il premier durante la conferenza stampa conclusiva del consiglio dei ministri. La sospensione, comunque, scatta solo dopo che la nuova giunta si è insediata: in questo modo l’ex sindaco di Salerno avrà il tempo di nominare un vice che governi la regione al suo posto. Ha spiegato Renzi: “La norma Severino lascia aperta una possibilità di interpretazione: la sospensione è certa, ma non si parla di ineleggibilità ma solo impossibilità di governare o amministrare. Quindi la presidenza del consiglio ha solo seguito l’iter. Il nostro compito ora è finito”.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

E alla fine Idomeneo porta a casa la pelle
Daniele Cassandro
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.