06 luglio 2015 21:25

È morto in serata lo scrittore e giornalista Luca Rastello. Da tempo era malato di cancro, tra pochi giorni avrebbe compiuto 54 anni. Originario di Pont Canavese in provincia di Torino, laureato in filosofia, era stato inviato di Diario e aveva diretto Narcomafie, prima di approdare al gruppo Espresso, in cui ha lavorato per l’Espresso, per D e per le redazioni di Repubblica di Milano e di Torino.

Ha scritto romanzi e diversi saggi, tra cui La guerra in casa sul conflitto in Jugoslavia negli anni novanta e Binario Morto sull’alta velocità ferroviaria e la Torino-Lione. In Piove all’insù, il suo primo romanzo, descrisse gli anni settanta a Torino.