15 luglio 2015 09:31

Negli Stati Uniti i repubblicani criticano l’accordo sul nucleare iraniano. I conservatori hanno definito “terribile” l’intesa siglata da Teheran e dal gruppo dei 5+1 a Vienna, dopo che il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha detto che il piano è “un errore storico”. Il congresso ha 60 giorni di tempo per esaminare l’intesa e altri 22 giorni per approvarlo o respingerlo. Ma i repubblicani, che hanno la maggioranza, hanno già annunciato che proveranno a bocciarlo. Ieri il presidente Barack Obama ha dichiarato che userà il suo potere di veto per evitare che l’accordo sia bloccato.