12 agosto 2015 20:22

La corte costituzionale del Messico avalla l’adozione per i gay. Con nove voti contro uno, la corte suprema messicana ha dichiarato incostituzionale una legge approvata nel 2013 dallo stato di Campeche, che vietava alle coppie omosessuali di adottare dei bambini. In giugno, la stessa corte ha dichiarato incostituzionale il divieto ai matrimoni gay che vigeva in alcune parti del paese. Infatti, le adozioni e le nozze per i gay sono regolate dalle leggi dei vari stati. Me le due sentenze della corte suprema garantiscono ora questi diritti su tutto il territorio federale.