In Georgia eseguita la prima condanna a morte di una donna dal 1945.

30 settembre 2015 13:05

In Georgia eseguita la prima condanna a morte di una donna dal 1945. Kelly Gissendaner, di 47 anni, è morta questa notte con iniezione letale in un carcere di Jackson, negli Stati Uniti. Cinque giorni fa, papa Francesco aveva chiesto al Congresso di Washington di abolire la pena di morte.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il grande ritorno dei signori della guerra in Afghanistan
Jean-Pierre Filiu
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.