21 ottobre 2015 15:46

Per l’Unione europea i vantaggi fiscali ottenuti da Fiat e Starbucks sono illegali. La commissaria europea alla concorrenza Margrethe Vestager ha detto di considerare illegittimi gli accordi fiscali che i Paesi Bassi e il Lussemburgo hanno concesso negli anni alle due società. I due governi dovranno quindi recuperare le tasse non versate, circa 20-30 milioni di euro per ogni azienda.