La polizia turca fa irruzione in due emittenti tv vicine all’opposizione

28 ottobre 2015 18:03

La polizia turca fa irruzione in due emittenti tv vicine all’opposizione. Gli agenti hanno disperso i dipendenti che difendevano l’ingresso delle televisioni Bugün Tv e Kanaltürk, a Istanbul, e hanno preso il controllo delle regie, mentre trasmettevano in diretta. L’editore del gruppo è accusato di sostenere l’imam Fethullah Gülen, oppositore del presidente Recep Tayyip Erdoğan. Il 1 novembre sono convocate le elezioni.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Lavaggio delicato
Claudio Rossi Marcelli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.