Emergenza Balcani

02 novembre 2015 17:31
Un migrante a Šentilj, in Slovenia, aspetta di attraversare il confine per raggiungere l’Austria. I Balcani stanno fronteggiando un crescente afflusso di migranti dopo la chiusura del confine meridionale dell’Ungheria. (René Gomolj, Afp)
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La Colombia sceglie una politica coraggiosa con i migranti
Dylan Baddour
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.