21 gennaio 2016 17:06

Putin ha “probabilmente” autorizzato l’omicidio di Alexander Litvinenko. L’ex agente segreto russo è morto a Londra nel 2006 per avvelenamento da polonio. L’inchiesta pubblica del governo britannico ha concluso che due altri agenti russi hanno avvelenato Litvinenko su istruzioni del Cremlino. La ministra dell’interno britannica Theresa May ha definito l’omicidio una “violazione delle leggi internazionali” e ha chiesto l’estradizione dei due sospettati.