10 febbraio 2016 11:52

L’amica geniale e gli altri tre romanzi di Elena Ferrante che raccontano l’intensa amicizia di due donne, Lila ed Elena, in un quartiere di Napoli dagli anni cinquanta a oggi, diventerà una serie per la tv. Lo ha annunciato il 9 febbraio la società Wildside che collaborerà con Fandango per la produzione.

I libri di Ferrante, la cui identità è ancora sconosciuta, sono molto popolari sia all’estero sia in Italia. Il quarto volume della serie, Storia della bambina perduta, nel 2o15 è stato segnalato dal New York Times tra i dieci migliori romanzi dell’anno.

I quattro romanzi diventeranno altrettante stagioni, ognuna da otto puntate, per un totale di 32 puntate. Non è ancora chiaro quando la serie andrà in onda e su quale canale, anzi sembra che Wildside stia ancora cercando dei partner. La serie si chiamerà The Neapolitan novels e sarà prodotta per il mercato internazionale.

Secondo Variety, Elena Ferrante, la scrittrice che usa uno pseudonimo e che non si vuole fare riconoscere, parteciperà al progetto e all’adattamento dei suoi romanzi per la tv. La casa di produzione Wildside ha detto che sta lavorando anche all’adattamento per la tv del libro di Emmanuel Carrère Limonov.