Sono 37 i morti causati dall’attentato ad Ankara.

14 marzo 2016 11:13

Sono 37 i morti causati dall’attentato ad Ankara. Ieri un’autobomba è esplosa nel centro della capitale turca, nei pressi di Güvenpark. Il ministero dell’interno ha diffuso stamattina il nuovo bilancio dei morti, tra i quali ci sarebbero i due attentatori. I feriti sono almeno 125. Nessun gruppo ha ancora rivendicato l’attacco, ma il governo ha dichiarato che uno dei due aggressori era una militante del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk). In risposta all’attentato, stamattina l’aviazione turca ha bombardato gli accampamenti del Pkk nel nord dell’Iraq.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Dall’altra parte del mare, cosa spinge i tunisini a partire
Annalisa Camilli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.