Russia e Finlandia chiudono le rotte artiche ai migranti

23 marzo 2016 20:45

Russia e Finlandia chiudono le rotte artiche ai migranti. Il governo finlandese ha annunciato di aver firmato un accordo per chiudere temporaneamente i valichi di frontiera di Salla e Raja-Jooseppi, che si trovano nel nord del paese e che i migranti hanno cominciato a usare per raggiungere l’area di Schengen. Per sei mesi solo cittadini russi, bielorussi e finlandesi potranno attraversare quei valichi. In un comunicato del governo finlandese si legge che l’obiettivo di questo accordo è “contrastare l’immigrazione illegale organizzata”. Nei primi due mesi del 2016 sono stati un migliaio i migranti che hanno raggiunto la Finlandia attraversando i suoi confini con la Russia.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il Belgio vota per l’Europa ma non solo
Bernard Demonty
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.