27 marzo 2016 15:36

La giustizia belga ha incriminato un secondo sospettato arrestato a Bruxelles. Si tratta di Abderamane A, l’uomo fermato il 25 marzo a una fermata del tram nel comune di Schaerbeek. È sospettato di aver progettato l’attentato sventato in Francia. Le autorità hanno anche fatto 13 nuove perquisizioni e interrogato quattro persone. Stamattina la procura ha identificato 24 vittime degli attentati e ha dichiarato che tra i 31 morti degli attentati ci sono anche i tre kamikaze, Ibrahim e Khalid el Bakraoui e Najim Laachraoui, e che quindi il numero totale delle vittime degli attacchi è 28. Tra le vittime, 14 all’aeroporto e 10 nella metropolitana, c’è anche l’italiana Patricia Rizzo.