01 aprile 2016 16:11

In Brasile si dimettono due funzionari incaricati di organizzare le Olimpiadi. Il 28 marzo ha rassegnato le dimissioni il ministro dello sport George Hilton, il 31 marzo il colonnello Adilson Moreira, capo della Forza nazionale per la sicurezza pubblica, che dovrà presidiare i luoghi delle competizioni. È un nuovo colpo per la presidente Dilma Rousseff, al centro di una crisi politica, a pochi mesi dall’inizio dei giochi olimpici.