Dichiarato lo stato di calamità in Malawi.

14 aprile 2016 13:54

Dichiarato lo stato di calamità in Malawi. Il paese dell’Africa meridionale è colpito da una grave siccità che ha ridotto notevolmente i raccolti, tra cui quello del mais, che è calato del 12 per cento. Circa 2,8 milioni di persone rischiano la fame. Secondo l’Onu, la siccità sta interessando ampie parti dell’Africa orientale e meridionale, dove vivono cinquanta milioni di persone.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

L’operazione di potere di Matteo Renzi
Alessandro Calvi
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.