Muore un profugo bangladese rinchiuso nel campo di Nauru.

11 maggio 2016 11:01

Muore un profugo bangladese rinchiuso nel campo di Nauru. L’uomo, 26 anni, ha avuto una serie di arresti cardiaci ed è deceduto in ospedale. Secondo un attivista per i diritti dei migranti, l’uomo avrebbe cercato di suicidarsi prendendo delle pillole. Nelle ultime settimane altri due richiedenti asilo del campo di Nauru, dove l’Australia manda i migranti che non vuole accogliere, si sono dati fuoco per protestare contro la detenzione prolungata: un iraniano è morto, una somala è in condizioni gravi.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Sicurezza a tutti i costi
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.