18 giugno 2016 16:41

In Brasile chiesti sette rinvii a giudizio per lo stupro di una sedicenne. Sono sei maggiorenni e un minorenne. L’indagine è partita quando gli aggressori hanno pubblicato su Twitter immagini in cui si vantavano della violenza, perpetrata a maggio a Rio de Janeiro. La ragazza era stata drogata e non aveva sporto denuncia. La vicenda ha scatenato proteste contro la cultura machista nel paese.