20 giugno 2016 12:59

Si è sciolto il parlamento in Croazia. La decisione era attesa da giorni, dopo che il 16 giugno il parlamento ha sfiduciato il primo ministro, il tecnocrate Tihomir Orešković, per volontà del principale partito della coalizione di governo, i conservatori dell’Unione democratica croata (Hdz). Le elezioni anticipate dovrebbero tenersi a metà settembre.