Terremoto nell’Italia centrale

Un sisma di magnitudo 6 con epicentro ad Accumoli, in provincia di Rieti, è stato avvertito in tutto il centro Italia alle 3.36 del 24 agosto, seguito un’ora dopo da due scosse di magnitudo inferiore. I danni più gravi ad Accumoli, ad Amatrice, a Pescara del Tronto.

Sale a 38 il numero dei morti

24 agosto 2016 12:08

La protezione civile ha confermato che le vittime del terremoto che ha colpito il centro Italia sono 38 e i dispersi sono più di 150. Dieci morti risultano nella zona di Arquata del Tronto e 28 tra Amatrice e Accumoli. Decine di persone sono ancora intrappolate sotto le macerie e i numeri sono destinati a cambiare, aggiungono i soccorritori.

Il sindaco di Accumoli, Stefano Petrucci, ha dichiarato che nel paese ci sono circa duemila sfollati.

pubblicità

Articolo successivo

Come funziona la cittadinanza in Italia