01 settembre 2016 15:50

In Gabon la vittoria di misura di Ali Bongo scatena violente contestazioni. L’opposizione guidata dal candidato alla presidenza Jean Ping denuncia la morte di due persone nelle proteste scoppiate il 31 agosto dopo l’ufficializzazione dei risultati del voto del 27 agosto. I sostenitori di Ping sono scesi in piazza nella capitale Libreville e hanno dato fuoco a una parte del parlamento. Ci sono stati scontri con la polizia. Secondo Ping, che ha chiesto l’assistenza ai governi stranieri, i due morti sono stati causati da un attacco delle forze dell’ordine contro il quartier generale del suo partito.