06 settembre 2016 09:42
Un mercato bruciato a Bitam, nel nord del Gabon, vicino al confine con il Camerun. Le violenze nel paese sono esplose in seguito all’annuncio della riconferma del presidente Ali Bongo alle elezioni del 27 agosto e al rifiuto del governo di ricontare i voti. (Marco Longari, Afp)