La Finlandia sperimenta un reddito minimo per i disoccupati.

03 gennaio 2017 19:06

La Finlandia sperimenta un reddito minimo per i disoccupati. Il governo finlandese guidato da Juha Sipila ha messo a punto un progetto pilota che per due anni riguarderà duemila disoccupati, a cui saranno versati 560 euro mensili. Il progetto pilota sarà poi lentamente esteso a tutti i disoccupati e anche ai lavoratori freelance e part time. L’intento è quello di aiutare i lavoratori a non accettare condizioni di lavoro sfavorevoli o paghe troppo basse.

pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti