Finlandia

Finlandia

Capitale
Helsinki
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Euro
Superficie
Sole

Dal 2012 il World happiness report delle Nazioni Unite misura la felicità nel mondo analizzando alcuni elementi comuni e trasformandoli in suggerimenti per migliorare le politiche pubbliche. Leggi

In Finlandia c’è un piano radicale per aiutare i senza dimora

È l’unico paese dell’Unione europea dove il numero di persone che vive per strada sta diminuendo. Il segreto? Dare una casa a chi ne ha bisogno, senza condizioni. Leggi

pubblicità
Clima e immigrazione sono al centro del dibattito in Finlandia

In Finlandia il sostegno al progetto europeo è solido. Tuttavia i sondaggi danno al primo posto la destra identitaria che nega i cambiamenti climatici. Leggi

L’improvvisa crisi dei partiti euroscettici

Galvanizzati dal sì britannico all’uscita dall’Unione, nel giro di sei giorni hanno subìto varie delusioni. Leggi

L’ora del reddito di base sta per arrivare

In Canada e in Finlandia sono partiti i primi esperimenti. Tra cinque o dieci anni chi vuole applicarlo su scala nazionale avrà argomenti solidi per promuoverlo. Leggi

pubblicità
Atterraggio sulla neve
Il parlamento finlandese conferma la legge sui matrimoni gay.
Il parlamento finlandese conferma la legge sui matrimoni gay. Centoventi parlamentari hanno respinto una petizione pubblica che chiedeva di abrogare la legge che permetterà i matrimoni tra persone dello stesso sesso. La legge, approvata nel 2014, entrerà in vigore il prossimo mese e porrà fine alla distinzione tra unioni civili e matrimoni eterosessuali, permettendo alle coppie gay di adottare bambini e condividere un cognome. La Finlandia, che ha introdotto le unioni civili nel 2002, è l’ultimo paese scandinavo a riconoscere i matrimoni omosessuali.
L’esperimento finlandese che mette alla prova il reddito di base

In Finlandia è partito un progetto pilota su duemila disoccupati, che per due anni riceveranno dallo stato 560 euro mensili. Come li useranno? La sperimentazione è seguita con grande interesse dai governi di tutto il mondo. Leggi

La Finlandia sperimenta un reddito minimo per i disoccupati.
La Finlandia sperimenta un reddito minimo per i disoccupati. Il governo finlandese guidato da Juha Sipila ha messo a punto un progetto pilota che per due anni riguarderà duemila disoccupati, a cui saranno versati 560 euro mensili. Il progetto pilota sarà poi lentamente esteso a tutti i disoccupati e anche ai lavoratori freelance e part time. L’intento è quello di aiutare i lavoratori a non accettare condizioni di lavoro sfavorevoli o paghe troppo basse.
Una sparatoria provoca tre morti a Imatra, in Finlandia.
Una sparatoria provoca tre morti a Imatra, in Finlandia. Una politica locale e due giornaliste sono state uccise in una sparatoria intorno alla mezzanotte del 3 dicembre di fronte ad un ristorante nella località di Imatra, nella Finlandia orientale. Un ventitreenne con precedenti penali è stato fermato dalla polizia. Le motivazioni del gesto sono ancora poco chiare. Una delle tre vittime, Tiina Wilen-Jappinen, presiedeva il consiglio comunale della città.
pubblicità
A Helsinki, in Finlandia, arriva il primo autobus senza conducente.
A Helsinki, in Finlandia, arriva il primo autobus senza conducente. Mentre a Pittsburgh, in Pennsylvania, l’azienda Uber sta sperimentando le auto che si guidano da sole, in Finlandia è stato lanciato il primo esperimento di mezzi pubblici senza autista.
In Finlandia si lavorerà di più per avere lo stesso stipendio.
In Finlandia si lavorerà di più per avere lo stesso stipendio. È il risultato di un accordo firmato il 14 giugno dal governo di centrodestra guidato da Juha Sipilä e i sindacati. L’obiettivo dell’accordo, che è stato negoziato per un anno, è rendere l’economia più competitiva per riprendersi dalla crisi. L’87 per cento dei lavoratori finlandesi farà 24 ore in più ogni anno, senza nessuna contropartita. I sindacati hanno accettato anche il congelamento dei salari per dodici mesi.
Luce floreale
Russia e Finlandia chiudono le rotte artiche ai migranti
Russia e Finlandia chiudono le rotte artiche ai migranti. Il governo finlandese ha annunciato di aver firmato un accordo per chiudere temporaneamente i valichi di frontiera di Salla e Raja-Jooseppi, che si trovano nel nord del paese e che i migranti hanno cominciato a usare per raggiungere l’area di Schengen. Per sei mesi solo cittadini russi, bielorussi e finlandesi potranno attraversare quei valichi. In un comunicato del governo finlandese si legge che l’obiettivo di questo accordo è “contrastare l’immigrazione illegale organizzata”. Nei primi due mesi del 2016 sono stati un migliaio i migranti che hanno raggiunto la Finlandia attraversando i suoi confini con la Russia.
In giro per Helsinki con italiani, profughi e analisti junghiani

L’inverno, il silenzio, l’isolamento, la paura dei vicini ingombranti. Il rimpatrio dei migranti e i tabù storici della Finlandia, le giornate degli italiani emigrati e il tema delle radici affrontato dalla letteratura finlandese contemporanea. Il reportage della scrittrice Nadia Terranova. Leggi

pubblicità
Nuvole su Helsinki
La Finlandia è il prossimo malato d’Europa

La Finlandia è stata uno dei paesi europei che più hanno criticato la Grecia durante la sua crisi del debito. Oggi il paese nordico fatica a rimettere in sesto le proprie, di finanze, mentre cerca di riemergere da una recessione di tre anni che ha spinto il suo ministro delle finanze a definire il paese “il malato d’Europa”. Leggi

Onde di vento
Dove sono gli incompetenti in Europa

Con il suo 40 per cento di adulti succubi di maghi e guaritori, e una scuola media superiore gravemente deficitaria, non sorprende che l’Italia abbia il 70 per cento di incompetenti secondo i criteri dell’Ocse. Stupisce invece che anche nei quattro paesi con le migliori competenze diffuse (Giappone, Finlandia, Paesi Bassi, Slovacchia) gli adulti con competenze insufficienti superino il 10 per cento. Leggi

Un ragazzo finlandese condannato per 50
Un ragazzo finlandese condannato per 50.700 reati informatici. Julius Kivimaki, 17 anni, noto con lo pseudonimo di Zeekill e membro del gruppo di hacker Lizard Squad, era accusato di furto di dati, frode nei pagamenti e interruzione delle telecomunicazioni. È stato condannato a due anni con la condizionale e a restituire 6.588 euro.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.