15 gennaio 2017 19:41

Si è tenuta a Parigi la conferenza internazionale sul Medio Oriente per rilanciare il processo di pace israelo-palestinese. Oltre 70 paesi hanno partecipato all’incontro organizzato dalla Francia per riaffermare l’impegno della comunità internazionale in favore della soluzione dei due stati. La proposta prevede che il territorio tra la Cisgiordania e il mar Mediterraneo sia diviso equamente tra Israele e Palestina, secondo i confini precedenti alla guerra dei sei giorni del 1967. Il vertice, accolto dai Palestinesi ma rigettato da Israele, si è concluso con un comunicato in cui si avverte inoltre che non verranno riconosciuti atti unilaterali da parte dei due paesi che potrebbero mettere a rischio le negoziazioni.