Il ministro dell’interno francese si è dimesso

21 marzo 2017 18:44

Il ministro dell’interno francese si è dimesso. Bruno Le Roux fa parte del Partito socialista ed è accusato di aver pagato le due figlie per lavori da assistenti parlamentari che non avrebbero svolto. La vicenda riguarda incarichi assegnati nell’arco di sette anni, retribuiti per un totale di 55mila euro provenienti da fondi pubblici. Le Roux è stato sostituito da Matthias Fekl. Intanto, c’è stata tensione tra Macron e Le Pen nel primo dibattito per le presidenziali.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La macchina del consenso di Erdoğan
Annalisa Camilli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.