29 aprile 2020 11:34

Questo articolo è uscito a pagina 5 del numero 8 di Internazionale Kids, in vendita in edicola o in abbonamento.

Un artista e musicista viennese di nome Stefan Frankenberger ha immaginato una rete metropolitana europea che, attraverso 18 linee, collega 92 città. La linea azzurra è una direttissima che porta da Oslo a Napoli. Si intreccia con una linea circolare che passa per Parigi, Amsterdam, Amburgo e Praga. Se scendi a Verona puoi prendere la viola fino a Marsiglia e da lì proseguire per Lisbona, ma se a Verona sbagli banchina e vai nella direzione opposta finisci a Vienna. Da lì puoi proseguire per Bratislava, Budapest, Bucarest e Istanbul. E se per caso schiacci un pisolino puoi ritrovarti al capolinea, a Tel Aviv.

In questa mappa immaginaria della metropolitana, che si chiama Metropa, le città diventano stazioni di un’unica grande metropoli, collegate con treni superveloci che portano le persone in ogni direzione, senza più confini.

Metropa è il poster centrale di questo numero di Internazionale Kids. In questo momento in cui non possiamo muoverci molto (più o meno dalla camera all’ingresso e viceversa), nulla ci vieta di partire per un viaggio immaginario alla volta di una città sconosciuta. Meglio se in compagnia dei nostri amici: come racconta l’articolo di copertina, le amicizie ci aiutano a capire chi siamo e come vorremmo essere, in pratica a trovare il nostro posto nel mondo.

A proposito di copertina: per disegnarla, l’illustratrice Felicita Sala si è ispirata a un famosissimo libro illustrato. L’hai riconosciuto?

(Felicita Sala)

Internazionale Kids è un mensile solo per bambine e bambini. Pubblica il meglio dei giornali di tutto il mondo per lettori dai 7 ai 13 anni. In questo numero: grandi amicizie, studenti a casa dal Giappone al Perù, il dj in diretta su Instagram, perché la Mongolia è così forte nel sumo, l’irresistibile Baby Yoda e molto altro.

Con un fumetto originale di Susanna Mattiangeli e Mariachiara Di Giorgio, le foto di Catherine Hyland, le illustrazioni di Cristina Portolano, i disegni di Anna Keen, il poster di Stefan Frankenberger. La copertina è di Felicita Sala.

Questo articolo è uscito a pagina 5 del numero 8 di Internazionale Kids, in vendita in edicola o in abbonamento. Seguici su Instagram.