10 novembre 2020 07:06

La canzone dei Kinks che vi ho proposto il 30 settembre scorso mi è tornata in mente leggendo un articolo del 2013 di Ian Penman, spietata recensione di un libro che parla dei mod britannici e attacca senza pietà i periodici ripescaggi di questa influentissima sottocultura. Nel pezzo a un certo punto Penman cita una band minore dei primi anni ottanta, i Chords, definiti “urlatori revivalisti”. Secondo me si sbaglia di grosso: almeno la #canzonedelgiorno è un gran pezzo.