La pianta che pulisce l’aria di casa

18 settembre 2012 16:00

Alcune piante possono filtrare le sostanze chimiche presenti nell’aria di casa?

I livelli delle sostanze inquinanti presenti nell’aria delle abitazioni possono superare di gran lunga quelli esterni a causa dei detergenti, del riscaldamento, dell’aria condizionata e di altre fonti domestiche. Alcune piante, però, possono gradualmente purificare l’aria di casa.

Un’équipe della Nasa ha studiato come liberare le navicelle dagli inquinanti dell’aria. Ha scoperto che almeno 15 piante comuni sono in grado di filtrare – alcune di più altre di meno – le sostanze inquinanti, e cancerogene, come il benzene, la trielina e la formaldeide. Nelle case la formaldeide si trova nei tendaggi, nelle colle e nei rivestimenti, il benzene è un componente delle vernici e del fumo di tabacco, mentre la trielina è usata nelle sostanze adesive, negli smacchiatori e in altri detergenti.

Alcune delle piante più efficaci sono l’edera del diavolo, lo spatifillo, la pleomele, la gerbera e la sansevieria trifasciata (fiamma verde). Sono efficaci anche il ficus e l’angelica del Giappone. Secondo Clifford W. Bassett, un allergologo dell’università di New York, bisognerebbe avere una pianta ogni nove metri quadrati.

Conclusioni Alcune piante eliminano gli inquinanti comuni presenti nell’aria delle case.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Lavaggio delicato
Claudio Rossi Marcelli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.