Da dove arriva lo zucchero

04 giugno 2013 16:30

Gran parte degli zuccheri in eccesso che assumiamo viene dalle bibite?

Dagli anni settanta la percentuale media di calorie giornaliere che viene dalle bibite è più che raddoppiata negli Stati Uniti. I nuovi dati dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, però, dimostrano che la maggior parte degli zuccheri in eccesso presenti nella dieta statunitense non deriva dalle bibite ma dagli alimenti.

Pur essendo ovvi bersagli delle campagne sanitarie, le bevande gassate e zuccherate rappresentano in media un terzo delle calorie degli zuccheri in eccesso consumati negli Stati Uniti in un giorno normale. Quasi il 70 per cento delle calorie degli zuccheri in più assunti quotidianamente vengono invece da prodotti trasformati come pane, marmellata, dolci e gelato, ma anche salsa di pomodoro, condimenti vari, cracker e cereali misti. In genere sulle etichette gli ingredienti sono elencati per peso in ordine decrescente.

Per capire se un prodotto è molto zuccherato dovrebbe bastare controllare se lo zucchero, in una forma o nell’altra, compare ai primi posti.

Conclusioni La maggior parte degli zuccheri in eccesso consumati negli Stati Uniti in un giorno normale viene dagli alimenti e non dalle bibite.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

A  Tripoli si cerca di sopravvivere anche a questa guerra
Khalifa Abo Khraisse
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.