29 marzo 2013 11:00

Sono perplesso: secondo te è possibile che io consideri mia figlia di quattro anni una stronza inguaribile? –Mi vergogno a firmare

Se avesse quattordici anni ti direi che, non solo è possibile, ma è assolutamente normale. Perché lo sono quasi tutti i quattordicenni. Ma il fatto che abbia quattro anni ci lascia solo due spiegazioni possibili: la prima è che tu abbia una figlia molto precoce, che ha già imparato a utilizzare le tattiche di opportunismo, raggiro, menzogna e astuzia che di solito si mettono a punto durante l’adolescenza.

E questa non è necessariamente una cattiva notizia: superata questa fase, a quattordici anni tua figlia potrebbe già essere una ragazza con un rapporto pacifico e maturo con i genitori. Di quelle che, mentre le coetanee sono chiuse in camera ad ascoltare musica neopunk, si prende un caffè con te discutendo di Berlusconi e della crisi economica (perché ci sono buone probabilità che entrambe le cose siano ancora d’attualità tra dieci anni).

L’altra possibilità, invece, è che lo stronzo sia tu e non lei: per quanto rompiscatole e furbi, a quattro anni i bambini sono ancora delle creature deliziose, allegre, innocenti, affettuose. Ma tu la conosci meglio di me e, se sei proprio convinto che tua figlia sia un’inguaribile stronza, magari è davvero così. In quel caso, però, è molto probabile che la piccola abbia preso tutto dal padre.