30 luglio 2012 12:00

Mi puoi aiutare a spiegare alla mia migliore amica che il fatto di non volere figli non fa di me e mio marito degli edonisti egoisti? –Ramona

Allora, vediamo: se fai un figlio dopo i quarant’anni sei egoista, se fai un figlio e torni al lavoro sei egoista, se fai un figlio da sola sei egoista, se fai un figlio con un’altra donna sei egoista, se fai un figlio troppo presto sei egoista e, ovviamente, se non fai neanche un figlio sei la più egoista di tutte. Mettiti l’anima in pace: a meno che tu non sia una donna tra i trenta e i trentanove anni, casalinga, eterosessuale, sposata e madre, sarai considerata da molti un’egoista. Invece quelli che ti giudicano sono dei buoni samaritani che si riproducono per puro altruismo.

Io trovo meraviglioso che un uomo e una donna decidano serenamente di non avere bambini. Perché la decisione di non fare figli è un progetto familiare proprio come la decisione di farne dieci. È una scelta di vita che rivela un’intesa profonda: nonostante l’enorme pressione sociale, voi dimostrate una grandissima indipendenza. Voi contro tutti, felici e autosufficienti, sapendo che anche la vita a due ha i suoi vantaggi.

Alla tua amica rispondi con affetto che saper rispettare le scelte di vita degli altri è una delle caratteristiche principali di una buona madre. I suoi figli te ne saranno grati.