Gay

Insieme da soli

Sono un gay quasi sessantenne e non ho mai avuto una relazione. Mi sento molto solo e il dolore di questo senso di vuoto sta diventando davvero insopportabile. Leggi

Nuove famiglie e diritti dei gay, intervista a Claudio Rossi Marcelli

“La vita delle famiglie omogenitoriali non è semplice, dal punto di vista politico e sociale. Ma la realtà è difficile anche per tutte le altre famiglie”. Claudio Rossi Marcelli, intervistato al festival di Internazionale a Ferrara, parla di Italia e diritti civili. Leggi

pubblicità
Un infiltrato tra i gay della destra americana

“Hai sentito? Gli omosessuali hanno finalmente raggiunto la vera parità. Ora possiamo esibire il nostro diritto a essere di destra e intolleranti come gli etero. Ma com’è davvero la vita di un gay di destra?”. Un fumetto di Sam Wallman. Leggi

Una coppia gay sfida le leggi per avere un figlio

Tal e Amir sono israeliani e dopo molti anni di convivenza decidono di provare ad avere un figlio. La scienza glielo consentirebbe, la legge no: in Israele la maternità surrogata è vietata per le coppie omosessuali. Ma Tal e Amir decidono di andare fino in fondo e di intraprendere un lungo viaggio fino in Nepal, divisi tra scelte etiche e desiderio di diventare genitori. Ascolta

Il silenzio forzato dei gay tunisini

“Essere omosessuale in Tunisia vuol dire che sei un detenuto ancora libero, un criminale in libertà, un cittadino di serie b”. Ahmed Ben Amor è un giovane attivista per i diritti dei gay dell’associazione tunisina Shams. La sua storia riflette quella di tanti ragazzi rifiutati dalle famiglie, emarginati a scuola o sul lavoro e minacciati solo perché omosessuali. Leggi

pubblicità
La corte costituzionale del Messico avalla l’adozione per i gay.
La corte costituzionale del Messico avalla l’adozione per i gay. Con nove voti contro uno, la corte suprema messicana ha dichiarato incostituzionale una legge approvata nel 2013 dallo stato di Campeche, che vietava alle coppie omosessuali di adottare dei bambini. In giugno, la stessa corte ha dichiarato incostituzionale il divieto ai matrimoni gay che vigeva in alcune parti del paese. Infatti, le adozioni e le nozze per i gay sono regolate dalle leggi dei vari stati. Me le due sentenze della corte suprema garantiscono ora questi diritti su tutto il territorio federale.
La maternità surrogata ha bisogno di più regole e meno polemiche

Gli abusi legati alla gestazione per altri che avvengono in alcuni paesi richiamano l’attenzione della stampa e delle organizzazioni internazionali, ma bisogna stare attenti a non falsare il dibattito. L’informazione parziale sul fenomeno è diventata un’arma per continuare a negare i diritti delle coppie di persone dello stesso sesso. Leggi

Il weekend dei gay pride 

Centinaia di migliaia di persone hanno partecipato ai gay pride in tutto il mondo nel fine settimana: da San Francisco a New York, da Istanbul a Milano. Quest’anno i cortei negli Stati Uniti sono stati più partecipati del solito per festeggiare la sentenza della Corte suprema che ha dato il via libera ai matrimoni tra persone dello stesso sesso in tutti gli stati del paese. Leggi

Arrestate venti persone a Mosca durante un corteo per i diritti dei gay

Le autorità russe hanno bloccato una manifestazione del movimento lgbt. In arresto anche alcuni attivisti antigay che hanno attaccato gli attivisti nel corso del corteo. In Russia le manifestazioni per i diritti degli omosessuali sono vietate. Leggi

Scontri durante una manifestazione per i diritti dei gay a Mosca

A Mosca sono stati arrestati numerosi attivisti per i diritti dei gay, perché hanno partecipato a una manifestazione non autorizzata nel centro della città. Alcuni di loro hanno mostrato la bandiera arcobaleno con la scritta “Fate l’amore, non fate la guerra”. Gli attivisti del movimento lgbt sono stati attaccati da una trentina di militanti antigay del gruppo ortodosso “La volontà di dio”.

Gli ortodossi hanno lanciato uova contro gli attivisti gay. La polizia ha arrestato anche i militanti antigay. Le manifestazioni per i diritti degli omosessuali sono vietate a Mosca e l’omofobia è molto diffusa.

A giugno del 2013 in Russia il parlamento ha approvato una legge che punisce la promozione di “orientamenti sessuali non tradizionali”. Il testo prevede pesanti multe per chi è responsabile di “propaganda omosessuale”. Secondo molti attivisti per i diritti umani, il vero obiettivo della legge è vietare qualsiasi manifestazione a favore dei diritti degli omosessuali, e creare un alibi per le aggressioni omofobe, molto frequenti nel paese, da parte degli estremisti religiosi e delle formazioni di estrema destra.

pubblicità
I repubblicani si scoprono amici dei gay

Alla fine il governatore dell’Indiana ha dovuto capitolare: sepolto dalle critiche e dalle minacce di boicottaggio del suo stato, Mike Pence ha modificato la controversa legge che avrebbe permesso alle attività commerciali di discriminare i clienti omosessuali e transessuali adducendo la propria fede religiosa. Leggi

Qualcosa è cambiato

Una legge promulgata la settimana scorsa dal governatore Mike Pence ha provocato una valanga di critiche e reazioni contro lo stato dell’Indiana. Il Religious freedom restoration act permette agli esercizi commerciali dell’Indiana di rifiutarsi di servire un cliente sulla base del proprio credo religioso, e si tratta di una risposta dell’area conservatrice all’inesorabile avanzata dei matrimoni tra persone dello stesso sesso in corso negli Stati Uniti. Leggi

Cari Dolce e Gabbana, Busi e Tamaro

Mi sembra ridicolo che in un paese come l’Italia, dove le persone omosessuali sono quotidianamente discriminate e aggredite, dove non esiste una norma contro l’omofobia, dove l’unione di due persone dello stesso sesso non è riconosciuta in alcun modo, dove milioni di gay, lesbiche e transessuali devono lottare ogni giorno per veder riconosciuta la loro pari dignità davanti alla legge, si debba invece perdere tempo a parlare di gestazione per altri, che comunque la si pensi, resta per ora un fenomeno circoscritto e irrilevante per la stragrande maggioranza delle persone omosessuali. Leggi

Dolce e Gabbana e la finta famiglia naturale

Non c’è bisogno di scomodare l’omofobia o la libertà per commentare la polemica scoppiata dopo l’intervista rilasciata da Dolce e Gabbana al settimanale Panorama. Siamo su un piano molto, molto più elementare. Più o meno intorno alla conoscenza della lingua italiana. Leggi

Lucchetti d’amore

Il ragazzo con cui sto da due anni non riesce a raggiungere l’orgasmo né a mantenere l’erezione a meno che non gli maneggi, strizzi, tiri o schiacci i testicoli. Leggi

pubblicità
Il segreto del nostro successo

A differenza di altre minoranze, gli omosessuali sono presenti in tutti i gruppi etnici e in tutte le fasce sociali. È una minoranza diffusa, in cui non esiste una netta distinzione tra oppressi e oppressori. Leggi

Il terzo incomodo

Il mio migliore amico ha la fidanzata da due anni. Si lasciano continuamente, e in questi due anni lui è andato a letto con un sacco di altre ragazze. Leggi

Il solito tran tran

C’è una cosa che mi dà fastidio: dopo quattro anni che sto con il mio compagno, il sesso è diventato prevedibile. Leggi

Il troppo stroppia

Non so quale sia il momento migliore per dire a una ragazza appena incontrata che sono già in una relazione aperta con un’altra. Leggi

Superficialità

Sono un uomo gay e sto per compiere 35 anni. L’idea di trovarmi a metà strada verso i 70 invece mi sta mandando in paranoia. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.