09 maggio 2014 18:15

Per visualizzare questo contenuto, accetta i cookie di tipo marketing.

Arctic Monkeys, Feels like we only go backwards

Nei giorni scorsi gli Arctic Monkeys hanno partecipato a Like a version, una trasmissione radiofonica australiana nella quale ogni ospite suona una cover a sua scelta. La band di Alex Turner ha tirato fuori questa versione acustica di Feels like we only go backwards, brano dei Tame Impala contenuto nell’album Lonerism. Non sembra neanche la stessa canzone.

Per visualizzare questo contenuto, accetta i cookie di tipo marketing.

Sharon Van Etten, Every time the sun comes up

Sharon Van Etten è una cantautrice statunitense di 33 anni. Vive a Brooklyn, come [i National][2], che non a caso l’hanno scelta per aprire i loro concerti in diverse occasioni e hanno collaborato al suo terzo album Tramp. Un motivo sufficiente per darle almeno una possibilità, e prepararsi al suo quarto disco Are we there ascoltando Every time the sun comes up. [2]: https://www.youtube.com/watch?v=u5C2WVCruPM

Per visualizzare questo contenuto, accetta i cookie di tipo marketing.

Hamilton Leithauser, * Alexandra *

I Walkmen sono uno dei gruppi più sottovalutati degli ultimi anni. Hanno fatto almeno un paio di dischi bellissimi ([You & me][3] *, *Heaven), prima di sciogliersi nel 2013. Il 6 maggio l’ex leader del gruppo, Hamilton Leithauser, ha pubblicato il suo esordio da solista, intitolato Black hours. E l’ha presentato alla trasmissione Conan di Conan O’Brien, cantando il singolo Alexandra. [3]: https://www.youtube.com/watch?v=8l1dpx-jG3Q

Per visualizzare questo contenuto, accetta i cookie di tipo marketing.

Per visualizzare questo contenuto, accetta i cookie di tipo marketing.

Howlin Brothers, Hard times

Gli Howlin Brothers, con i loro cappelli e i vestiti da cowboy, sembrano usciti da un film dei fratelli Coen. Ma l’aspetto un po’ folkloristico non deve ingannare. Sono una band vera, con ottime canzoni a cavallo tra country, bluegrass e folk. Il loro nuovo album si intitola Trouble e uscirà il 13 maggio.

Giovanni Ansaldo lavora a Internazionale. Si occupa di tecnologia, musica, social media. Su Twitter: @giovakarma

Correzione, 10 maggio 2014. Nella versione originale dell’articolo c ‘era scritto “Elephant” invece che “Lonerism”.