30 dicembre 2015 11:34

Il 2015 non è stato un anno esaltante per la musica leggera. A parte To pimp a butterfly di Kendrick Lamar e pochi altri, non sono usciti dischi memorabili. Il 2016, almeno sulla carta, dovrebbe essere più ricco. Ho raccolto un po’ di album che usciranno nei prossimi mesi. In alcuni casi sappiamo già la data d’uscita, in altri possiamo ipotizzarla, in altri ancora conviene semplicemente incrociare le dita e sperare che non vengano rinviati per l’ennesima volta.

David Bowie,(Blackstar)
Data di uscita: 8 gennaio
Il nuovo disco del Duca bianco è stato registrato nello studio The magic shop di New York con dei musicisti jazz locali. Stando al produttore Tony Visconti, che in passato ha lavorato con Bowie al capolavoro Space oddity, l’album è stato ispirato da Kendrick Lamar. I due brani pubblicati finora, Blackstar e Lazarus (che si aggiungono ai già noti Tis a pity whe was a whore e Sue) fanno venire l’acquolina in bocca. Il potenziale disco del 2016.


Animal Collective, Painting with
Data di uscita: 19 febbraio
A fine novembre gli Animal Collective hanno fatto ascoltare il loro album in streaming, diffondendolo dagli altoparlanti dell’aeroporto di Baltimora. Il disco, il successore di Centipede hz, stando al gruppo newyorchese è stato influenzato dalle avanguardie artistiche come il cubismo e il dadaismo.

Motorpsycho, Here be monsters
Data di uscita: 19 febbraio
Finora il gruppo rock norvegese è stato abbastanza criptico, rivelando solo la data di pubblicazione e la copertina. Fiducia a prescindere.

Vinicio Capossela, Canzoni della cupa
Data di uscita: marzo (da confermare)
Ogni disco di Vinicio Capossela è pensato come un viaggio fisico e mentale. Stavolta il cantautore nato ad Hannover ha scelto i suoi luoghi d’origine, l’Alta Irpinia, con qualche sconfinamento nella provincia di Foggia. Canzoni della cupa è un omaggio alla tradizione folk di queste terre, e a quelle di altri luoghi.

Radiohead
Data di uscita: da definire
Il nuovo album dei Radiohead è pronto, o almeno quasi pronto, e uscirà entro la fine del 2016. Ci sono già diverse canzoni papabili: per esempio, Silent spring, The present tense e Desert island disk, suonate il 4 dicembre da Thom Yorke a Parigi. Azzardo una data: marzo. Il giorno di Natale la band ha pubblicato l’inedito Spectre, che però non dovrebbe far parte del disco.


Kanye West, Swish
Data di uscita: da definire
Il nuovo album del rapper statunitense doveva uscire lo scorso marzo e intitolarsi So help me god. Poi Kanye ha rinviato tutto, ma il 2016 dovrebbe essere l’anno giusto.

Gorillaz
Data di uscita: da definire
Il disegnatore Jamie Hewlett, storico collaboratore di Damon Albarn, a ottobre ha confermato che la band a cartoni animati è al lavoro su materiale inedito, che sarà pubblicato nel 2016. Come al solito, ci saranno degli ospiti: lo stesso Hewlett ha spoilerato David Bowie, ma potrebbe esserci posto anche per Noel Gallagher. Damon Albarn ha appena confermato di aver quasi pronto anche il nuovo disco dei The Good The Bad and The Queen, un altro progetto parallelo, che condivide con Paul Simonon dei Clash, Tony Allen e Simon Tong dei Verve.

James Blake, Radio silence
Data di uscita: da definire
Il terzo album del cantante, polistrumentista e produttore James Blake è molto atteso, perché i primi due (soprattutto il primo) hanno avuto un bell’impatto sul pop elettronico britannico. Stando alle recenti dichiarazioni di Blake, Radio silence dovrebbe uscire ad aprile anticipato dalla canzone omonima. Tra gli ospiti del disco potrebbero esserci Kanye West e Bon Iver.

Frank Ocean
Data di uscita: da definire
Channel orange, il disco precedente del rapper e cantante di New Orleans, era stato osannato dalla critica mondiale e aveva venduto piuttosto bene. Oggi, a tre anni e mezzo di distanza, non si hanno ancora notizie del nuovo album. Secondo indiscrezioni riportate dal Guardian, si intitolerà Boys don’t cry e sarà anticipato dal singolo White Ferrari.

Red Hot Chili Peppers
Data di uscita: da definire
Anthony Kiedis, il cantante del gruppo californiano, ha confermato che il lavoro sulle nuove canzoni è a buon punto. I brani sono stati prodotti da Danger Mouse. I Red Hot Chili Peppers non fanno un disco bello da tanti anni, ma per il loro passato meritano almeno un po’ di curiosità.

The Last Shadow Puppets
Data di uscita: primavera 2016
Dietro a questo nome curioso si nascondono due (ormai ex) enfant prodige del rock inglese: Alex Turner, leader degli Arctic Monkeys, e Miles Kane. Il loro disco d’esordio è stato una bella sorpresa e il nuovo album, come confermato da questo teaser, arriverà la prossima primavera.

PJ Harvey
Data di uscita: da definire
La cantautrice britannica ha confermato che nel 2016 pubblicherà un nuovo album. Il disco è frutto di “un viaggio artistico” tra Kosovo, Afghanistan e Stati Uniti. È stato registrato alla Somerset House di Londra, di fronte ai suoi fan che, pagando un biglietto, potevano vederla al lavoro dietro un vetro trasparente. La bellezza del disco precedente, Let England shake, basta da sola a giustificare l’attesa.


Ben Harper & The Innocents Criminals
Data di uscita: 16 aprile
Ben Harper ha deciso di tornare alle origini, richiamando gli Innocents Criminals, la sua vecchia band. Il nuovo disco, Call it what it is, verrà pubblicato dalla storica etichetta statunitense Stax Records, oggi parte del gruppo Universal.

Grandaddy
Data di uscita: da definire
Tra la fine degli anni novanta e i primi anni duemila, i Grandaddy hanno pubblicato un paio di album notevoli (The sophtware slump su tutti). Ora, dopo una lunga pausa, la band di Jason Lytle ha quasi pronto un nuovo disco, ancora senza titolo.

Nine Inch Nails
Data di uscita: da definire
I Nine Inch Nails, che non pubblicano un album dal 2013, torneranno nel corso del prossimo anno. Lo ha confermato su Twitter Trent Reznor.

Lorde
Data di uscita: da definire
La musicista neozelandese è al lavoro da mesi al successore del sorprendente Pure heroine (il disco di Royals). Non ci sono informazioni sicure su un’eventuale uscita nel 2016, ma è molto probabile. Il nuovo lavoro, stando alla stessa Lorde, è stato influenzato da Lou Reed e Nina Simone, ma soprattutto dalla cantante elettropop svedese Robyn.


M83
Data di uscita: da definire
Sono passati quattro anni dall’ottimo Hurry up, we’re dreaming (a proposito di singoli, chi si ricorda Midnight city?). Il musicista francese Anthony Gonzalez, l’uomo che si nasconde dietro la sigla M83, recentemente ha confermato che è in studio e che le nuove canzoni usciranno nel 2016.

Bruce Springsteen
Data di uscita: da definire
Il 9 dicembre il Boss ha rilasciato un’intervista alla E Street Radio di SiriusXM, dichiarando che è al lavoro su un disco solista, che non prevede il supporto della E Street Band (con la quale invece l’estate prossima potrebbe passare dall’Italia, stando a indiscrezioni sempre più insistenti).

Tool
Data di uscita: da definire
I Tool finiscono in questa lista almeno da tre anni. Del nuovo album non si sa ancora niente. Ad Halloween la band ha suonato un inedito strumentale, intitolato Descending. Fare previsioni è davvero difficile, in questo caso.