11 settembre 2008 00:00

Salve, vorrei venire a Ferrara per seguire il festival di Internazionale. Bisogna iscriversi per partecipare agli incontri con i giornalisti e gli scrittori? L’ingresso è gratuito? Possiamo venire con il nostro cane? È prevista la traduzione? Vi serve una mano in quei giorni? Sono queste le prime email che sono arrivate in redazione da quando il programma del festival è online sul sito. Le risposte: no, non c’è bisogno di iscriversi. Tutti gli incontri sono aperti, gratuiti ed è prevista la traduzione. Cani, gatti, pesci rossi e scimpanzé intelligenti sono i benvenuti. Se serve una mano? Certo: buttatevi nella mischia, fate conoscenza con più persone che potete, non abbiate paura di attaccare bottone con gli ospiti e, se vi va, collaborate al festival anche da “fuori”: su internet, su Flickr e YouTube, sui blog. Il programma della seconda edizione di Internazionale a Ferrara è in questo numero al centro del giornale.