08 ottobre 2012 13:19

È successo cinque numeri fa e molti lettori se ne sono accorti: Internazionale ha riconosciuto il Regno Unito. Il nome completo è Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, e indica uno stato formato da quattro nazioni: Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord.

La Gran Bretagna invece è un’isola, quella dove si trovano l’Inghilterra, la Scozia e il Galles. Ma finora l’avevamo usata come sinonimo di Regno Unito. Anche l’Irlanda è un’isola, e comprende l’Irlanda del Nord e la Repubblica d’Irlanda.

Quanto agli abitanti, inglesi, gallesi, scozzesi e nordirlandesi ci tengono a non essere confusi gli uni con gli altri, ma essendo tutti cittadini del Regno Unito, ufficialmente sono tutti… britannici: non proprio intuitivo, come nome. Non a caso quasi tutti li chiamano inglesi. Il dibattito sui nomi si è riacceso l’estate scorsa durante le Olimpiadi. Infatti la squadra olimpica del Regno Unito gareggia sotto il nome di Great Britain o Team Gb.

Il nome ufficiale è Team Great Britain and Northern Ireland, ma non lo usa nessuno. Indubbiamente sarebbe più sensato usare Team Uk. Ma la squadra è affezionata a Great Britain: è il nome con cui gareggiò nel 1896, quando Atene ospitò i primi giochi olimpici dell’era moderna.