03 aprile 2020 18:27

Il calamaro e la balena, commedia di Noah Baumbach del 2005, ruota intorno a un divorzio, proprio come Storia di un matrimonio, il suo ultimo celebrato film. Bernard (Jeff Daniels) è uno scrittore il cui successo è ormai un ricordo. Vive con la moglie Joan (Laura Linney) e i due figli, Walt (Jesse Eisenberg) di 16 anni, e Frank (Owen Kline) di 12, in una bella casa di Brooklyn. Il repentino successo letterario di Joan fa esplodere le tensioni della coppia e ognuno dei due figli subisce, a modo suo, la separazione dei genitori.

Come Storia di un matrimonio, anche questo film, almeno in parte, è basato su elementi autobiografici. Baumbach è cresciuto a Brooklyn e i suoi genitori, una coppia di intellettuali, hanno divorziato quando lui era un ragazzino. Volendo mettere i due film in fila si può vedere l’evoluzione del loro autore, ma anche quella delle dinamiche delle famiglie meno convenzionali. Una sceneggiatura brillante e dei magnifici interpreti contribuiscono a dar vita a personaggi imperfetti, a tratti odiosi, a cui tuttavia non possiamo non affezionarci. Storia di un matrimonio è un film sentimentale che lascia un po’ di amaro in bocca. Anche Il calamaro e la balena è un po’ amaro, ma con una luce diversa alla fine del tunnel.

Il calamaro e la balena
Di Noah Baumbach. Con Jeff Daniels, Laura Linney, Jesse Eisenberg, Anna Paquin, William Baldwin. Stati Uniti 2005, 81’. Su Netflix