Un trucco per chi fa sesso con sconosciuti 

29 giugno 2016 17:58

Ti leggo e ti ascolto da tanto tempo (sono iscritta al podcast magnum!) e ho un dilemma. Io e il mio compagno pratichiamo il “non si chiede e non si dice” sulle storie extraconiugali. Sono una donna che ha superato la quarantina e viaggia molto per lavoro, e tutti questi viaggi sono un’ottima occasione per avere avventure senza impegno con uomini più giovani. Niente di serio.

Trovo che Tinder sia un buon modo per incontrare gente e prendo qualche precauzione per controllare che le persone siano davvero chi dicono di essere, cercandole sui social network e incontrandole prima in un luogo pubblico. Ma per una fanciulla la prudenza non è mai troppa.

A volte vorrei avere qualcuno da chiamare per dirgli: “Ciao, stasera ospito in albergo uno sconosciuto. Mi chiameresti a una certa ora per controllare che non mi abbia fatto a pezzettini?”. La persona in questione non può essere il mio compagno per via del “non si chiede e non si dice”. Le mie amiche non sanno delle mie avventure, e chiederlo alla reception non mi pare il caso. Esiste un’app che fornisce questo tipo di servizio? O non è che dovrebbero inventarla?

–Seeks Discreet Call Service

Un’app tipo Tinder per rimorchiare sconosciuti che stanno per rimorchiare sconosciuti affinché gli sconosciuti incontrati via app tipo Tinder possano verificare che nessuno sia stato ucciso dagli sconosciuti incontrati sul vero Tinder? Mi sembra un tantino complicato, SDCS, e non so se l’app che proponi abbia abbastanza mercato da attirare gli investitori. Non so nemmeno se introdurre nella questione un secondo estraneo potenzialmente inaffidabile e/o sinistro renda i tuoi appuntamenti in albergo tanto più sicuri.

Ecco un’idea/soluzione più semplice: prenota la sveglia una o due ore dopo l’orario d’arrivo previsto del tuo sconosciuto di Tinder. Puoi prenotare una sveglia a qualsiasi ora, SDCS, e negli hotel un po’ più carini puoi chiedere alla reception di chiamarti personalmente, anziché con un messaggio automatico. Digli che hai il sonno pesante, e che devono assicurarsi che tu sia in piedi/viva in tempo per quella riunione importante.

Oppure corri il rischio e confidi a un’amica che hai un matrimonio aperto, hai delle avventure, e ti serve una persona di sicurezza.

(Traduzione di Matteo Colombo)

Questo articolo è stato pubblicato su The Stranger.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Vittoria e declino
Pier Andrea Canei
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.