Un modo per far crescere il desiderio

25 luglio 2016 18:32

Io e mia moglie — un uomo e una donna — siamo bisessuali, e ci stiamo delicatamente avvicinando all’organizzazione di un trio o di uno scambio tramite l’app 3nder. Solo che ancora non l’abbiamo fatto, troppi tirapacchi e profili falsi. Ma non possiamo lamentarci: il semplice fatto di contemplare la possibilità di un trio ha restituito alla nostra vita sessuale un’energia incredibile. Esiste un nome per il sesso esplosivo che fai con la tua partner di lungo corso nell’attesa di una cosa di gruppo o a tre? Perché altrimenti noi suggeriremmo il neologismo cosa ‘pre’, che fa rima con cosa a tre!

—Married With Anticipated High Jinks

Il fenomeno che descrivi — ovvero il sesso pazzesco che si fa in coppia prima di un trio o di un’avventura sessuale d’altro tipo — è stato rilevato dagli studiosi di sessualità e dai consulenti di coppia. La dottoressa Margie Nichols, psicologa e terapista sessuale, ha dichiarato al New York Times che spesso consiglia alle coppie di pazienti non kinky di imitare le coppie kinky. “Queste ultime il sesso lo programmano”, ha detto Nichols a Amy Sohn, “e si lasciano cuocere a fuoco lento nell’attesa anche per giorni”.

Molte coppie, nelle fasi preparatorie di un trio, fanno molto più che cuocere a fuoco lento: come te e tua moglie, MWAHJ, si ritrovano a fare roventi duetti in vista dell’imminente (e si spera rovente) trio. Trovo che cosa ‘pre’ sia un termine stupendo per descrivere questo tipo di sesso — approvo ufficialmente la vostra proposta di neologismo — ma non credo vada altrettanto bene per gli scambi a quattro, il sesso di gruppo, i party BDSM, etc., perché fa chiaramente rima con cosa a tre. Però descrive molto bene la situazione in cui vi trovate tu e tua moglie.

(Traduzione di Matteo Colombo)

Questo articolo è stato pubblicato su The Stranger.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.