Roberta Carlini

È giornalista e saggista. Si occupa di economia, lavoro, politica, società, questioni di genere. È stata condirettrice di Pagina99 e, dal 1999 al 2005, vicedirettrice del quotidiano il manifesto. Ha contribuito a far nascere e diretto ingenere.it ed è cofondatrice di sbilanciamoci.info. Il suo ultimo libro è Come siamo cambiati. Gli italiani e la crisi (Laterza 2015). È su Twitter: @robertacarlini

Contro l’inflazione rilanciamo i beni pubblici

Per rispondere alla crisi energetica e alla conseguente crescita dei prezzi i controlli non bastano Leggi

La flat tax sembra aiutare tutti, ma avvantaggia pochi

La proposta di una tassa ad aliquota unica può anche piacere a molti (o dare questa impressione), ma rischia di aiutare i redditi più alti e produrre un fisco iniquo. Basta fare qualche conto. Leggi

pubblicità
Perché la dote ai diciottenni è un piccolo passo nella giusta direzione

La proposta del Pd di aumentare la tassa di successione e finanziare con il ricavato i diciottenni è innovativa e radicale. Ma deve andare di pari passo con misure che contrastano il lavoro sottopagato e le altre disuguaglianze. Leggi

Un’estate importante per le politiche economiche

Contro la povertà e le disuguaglianze i partiti possono fare proposte coraggiose pur rispettando gli impegni europei Leggi

Dalla Germania una ricetta contro l’inflazione

Il 30 giugno l’Istat ha diffuso i dati sull’inflazione nel mese. Di nuovo, siamo davanti a un record, con un ritmo di aumento dei prezzi che ricorda (a chi c’era) gli... Leggi

pubblicità
Il problema non è il reddito di cittadinanza

La campagna contro la misura di sostegno economico è diventata, per toni e contenuti, una guerra contro i poveri. Leggi

Senza la manodopera straniera il Regno Unito è in cortocircuito

La Brexit e la pandemia hanno lasciato fuori del paese migliaia di immigrati addetti a servizi essenziali come i rifornimenti alimentari. Gli imprenditori chiedono aiuto e il governo risponde di assumere forza lavoro locale. Leggi

Come saranno spesi i soldi del piano di ripresa e resilienza

Il governo ha trasmesso il testo alle camere, dov’è previsto l’intervento di Mario Draghi. La vera domanda è: i miliardi di euro che arrivano dall’Europa riusciranno a sanare le debolezze strutturali italiane? Leggi

Il tecnico popolare deve fare anche scelte impopolari

Che succederà dopo il blocco dei licenziamenti? Che fare con il reddito di cittadinanza? E sarà riproposto il ponte sullo stretto di Messina? Mario Draghi ha a disposizione molti soldi, ma deve avere il coraggio di dire dei no. Leggi

La retromarcia di economisti e politici per non sbagliare di nuovo

Per la crisi del 2008 si fecero dei salvataggi, ma poi le ricette neoliberiste stroncarono le economie più fragili. Oggi Fmi e Ocse puntano sull’intervento pubblico. Ma la politica è intrappolata in logiche di breve periodo. Leggi

pubblicità
Oltre al decreto ristori c’è bisogno di interventi strutturali

Dall’inizio della pandemia sono stati stanziati più di cento miliardi di euro. I nuovi aiuti serviranno a sostenere settori già fragili come quello della ristorazione o della cultura? Leggi

Cosa serve davvero al mezzogiorno d’Italia

Gli sgravi fiscali per le assunzioni nel meridione sono la parte più consistente del decreto approvato il 7 agosto. Ma è la strada giusta per ridurre il divario tra nord e sud? Leggi

Ora l’Italia deve investire su un’idea del proprio futuro

I fondi approvati dal Consiglio europeo segnano una nuova era per l’Unione, che ha uno strumento nuovo per gestire le crisi. Per l’Italia, il paese colpito per primo e più duramente dal covid, è la possibilità di rilanciare gli investimenti. Leggi

Cosa può fare l’Italia con i miliardi del fondo europeo per la ripresa

La proposta della Commissione europea è ancora vaga ma offre grandi opportunità. Per coglierle il governo italiano dovrà fare delle scelte chiare. Leggi

Tutte le critiche al prestito chiesto dalla Fca in Italia

Le polemiche nascono dal fatto che la Fca-Chrysler, la capogruppo della Fca Italy, ha sede legale nei Paesi Bassi e sede fiscale a Londra: è giusto che usi i vantaggi offerti dallo stato italiano se non paga tutte le tasse in Italia? Leggi

pubblicità
Un prestito per aiutare gli studenti e salvare le università

La nuova crisi economica sarà peggiore di quella del 2008. Dodici anni fa migliaia di ragazzi non riuscirono a iscriversi all’università. Aiutarli significa aiutare il paese. Leggi

Il compromesso europeo non è all’altezza della crisi

Dopo una lunga battaglia i paesi dell’eurozona si sono accordati su alcune misure d’emergenza, ma hanno rinviato la decisione sui coronabond. Leggi

Il governo chiude le aziende ma le eccezioni sono ancora molte

Il decreto con cui l’esecutivo sospende tutte le attività non essenziali lascerebbe al lavoro due terzi degli occupati italiani. Leggi

Chi è dentro e chi resta fuori dal decreto cura Italia

Il governo ha stanziato dieci milioni di euro per aiutare i lavoratori a superare la crisi del Covid-19. Ma alcune categorie vulnerabili sono rimaste escluse. Leggi

Come affrontare questa crisi globale che è sanitaria ed economica

In questo momento le risorse devono andare ai beni di interesse pubblico – la sanità, la scuola, la formazione, tutte le infrastrutture civili – oltre che alle imprese e a chi è senza ammortizzatori sociali. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.