Svezia

Svezia

Capitale
Stoccolma
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Corona svedese
Superficie
Le calciatrici svedesi puntano sulla creatività

La Svezia è stata una delle portabandiera del calcio femminile, raggiungendo spesso il podio e prestazioni molto elevate. Ora la squadra cerca la finale. Leggi

In Svezia la questione climatica entra nel dibattito elettorale

Il cambiamento climatico, l’immigrazione e il populismo di destra sono al centro degli interessi degli elettori. Uno scenario tipicamente europeo, ma anche globale. Leggi

pubblicità
La capra di Natale in fiamme

Ogni anno, a dicembre, nella cittadina svedese di Gävle viene costruita una capra di paglia alta 13 metri per celebrare le feste. Ma ogni volta alcuni abitanti del posto provano a bruciarla, per onorare le antiche divinità vichinghe. Leggi

Il peso delle notizie false sulla politica svedese

La Svezia si era attrezzata per contrastare le ingerenze provenienti dalla Russia, ma non aveva previsto che la maggior parte delle notizie false per orientare le elezioni sarebbero state fabbricate all’interno dei suoi confini. Leggi

Prima o poi avremo tutti un microchip sottopelle

L’impianto di circuiti sottocutanei negli esseri umani ha sempre sollevato molti dubbi. Tra questi, c’è la domanda che viene posta a proposito di ogni tecnologia: è necessaria? Leggi

pubblicità
In un mondo assurdo

Una retrospettiva a Stoccolma celebra Lars Tunbjörk, uno dei fotografi svedesi più amati e conosciuti all’estero, morto tre anni fa. Leggi

Il futuro della Svezia riguarda da vicino quello dell’Europa 

I populisti di destra si sono fermati al 17,4 per cento alle elezioni di domenica scorsa. Il terremoto non c’è stato. Ma la situazione è delicata. Leggi

In Svezia la paura dei migranti ha favorito l’estrema destra

L’avanzata dei Democratici svedesi alle elezioni del 9 settembre distrugge l’immagine idilliaca del paese. Leggi

La Svezia in cerca d’identità si prepara al voto

A Göteborg si fondono le contraddizioni del paese, tra benessere economico e paura dello straniero. Il racconto della città in vista delle elezioni del 9 settembre. Leggi

Una classe di bambini rom in visita alla regina di Svezia

Invitati da una fondazione svedese, Rică, Pavel e i loro compagni s’imbarcano per Stoccolma sotto lo sguardo stupito del personale dell’aeroporto. Leggi

pubblicità
Le ombre di Viviane Sassen

“Non riesco a spiegare la mia attrazione per le forme”. Una mostra a Stoccolma dedicata all’artista olandese Viviane Sassen. Leggi

Rakhmat Akilov ha ammesso di aver compiuto un atto terroristico.
Rakhmat Akilov ha ammesso di aver compiuto un atto terroristico. Rakhmat Akilov, il cittadino uzbeco di 39 anni, principale sospettato per l’attentato del 7 aprile a Stoccolma, ha ammesso di aver compiuto “un atto terroristico”. Lo ha dichiarato il suo avvocato durante l’udienza che, come era previsto, ha prolungato la custodia di Akilov.
L’uomo arrestato per l’attentato di Stoccolma era stato espulso dalla Svezia.
L’uomo arrestato per l’attentato di Stoccolma era stato espulso dalla Svezia. Rakhmat Akilov, un cittadino uzbeko di 39 anni, sospettato di aver guidato un camion contro la folla nella capitale svedese, aveva fatto una richiesta di soggiorno nel 2014 che gli era stata respinta. Nel dicembre del 2016 era stato espulso e quindi aveva fatto perdere le sue tracce. Secondo la polizia aveva espresso simpatie per gruppi estremisti come lo Stato islamico, ma sempre restandone ai margini. Il 7 aprile, un camion ha investito la folla su Drottninggatan, la strada pedonale più frequentata del centro di Stoccolma, per poi schiantarsi contro la vetrina di un grande magazzino. Quattro i morti e quindici feriti.
Arrestato un uomo sospettato di essere il responsabile dell’attentato di Stoccolma.
Arrestato un uomo sospettato di essere il responsabile dell’attentato di Stoccolma. Poco prima delle 15 (ora locale) del 7 aprile, un veicolo con una sola persona alla guida ha investito la folla su Drottninggatan, la strada pedonale più frequentata del centro di Stoccolma per poi schiantarsi contro la vetrina di un grande magazzino. La Säpo, i servizi di sicurezza svedesi, ha confermato quattro morti e quindici feriti. Il primo ministro svedese Stefan Löfven ha dichiarato che le informazioni disponibili fanno pensare ad un attacco terroristico. La polizia ha arrestato un uomo di origini uzbeke che si presume fosse l’autista del camion.
pubblicità
Bob Dylan accetta il premio Nobel.
Bob Dylan accetta il premio Nobel. Il cantautore statunitense, che sarà in Svezia durante il prossimo finesettimana per alcuni concerti, accetterà il premio Nobel per la letteratura, che l’Accademia svedese gli aveva assegnato a ottobre e che non aveva ancora ritirato. L’Accademia ha rivelato che Dylan ritirerà il premio durante un incontro privato con i suoi componenti, a Stoccolma.
La Svezia reintroduce la leva obbligatoria.
La Svezia reintroduce la leva obbligatoria. Il governo ha deciso di ripristinare l’obbligo del servizio militare: la riforma prevede che 4000 uomini e donne saranno chiamati in servizio dal 1 gennaio 2018. Saranno selezionati tra circa 13mila giovani nati nel 1999 e dovranno sottoporsi a test fisici e psicologici, come ha confermato la ministra della difesa Marinette Radebo. Tra le ragioni della decisione ci sono le esercitazioni militari organizzate dalla Russia nel mar Baltico, che preoccupano il governo di Stoccolma.
Un’ostetrica antiabortista cita in giudizio la sanità svedese.
Un’ostetrica antiabortista cita in giudizio la sanità svedese. Ellinor Grimmark, ostetrica svedese che si rifiuta di praticare interruzioni di gravidanza per motivi religiosi, si è rivolta alle autorità ritenendo di essere stata oggetto di discriminazione. Per tre volte le era stato negato un lavoro in ospedali della regione di Jönköping, città del sud della Svezia. Le sue istanze sono state respinte, ma l’ostetrica ha deciso di ricorrere in appello. Il rilievo del caso sta nel fatto che Grimmark è sostenuta dalla potente associazione statunitense antiabortista Alliance defending freedom che cerca di intervenire in un paese che secondo i dati dell’Onu ha uno dei tassi di aborto più alti di Europa.
A Stoccolma e a Oslo la cerimonia dei premi Nobel 2016
A Stoccolma e a Oslo la cerimonia dei premi Nobel 2016. I vincitori del premio Nobel per la fisica, per la chimica, per la medicina, per la letteratura e per l’economia sono stati premiati il 10 dicembre in una cerimonia ufficiale a Stoccolma. Bob Dylan, il primo cantautore a ricevere il premio per la letteratura, ha deciso di non partecipare alla cerimonia ma ha fornito al comitato del premio il suo discorso di ringraziamento. Al suo posto si è esibita Patti Smith, cantando A hard rain’s a-gonna fall. Il premio Nobel per la pace è stato consegnato al presidente colombiano Juan Manuel Santos in una cerimonia a Oslo, in Norvegia.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.