Uzbekistan

Uzbekistan

Capitale
Taskent
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Som uzbeco
Superficie
Elena Urlaeva contro la raccolta forzata di cotone in Uzbekistan

“Le autorità dicono che il lavoro forzato non esiste, ma i dottori non sono a lavoro negli ospedali e nelle cliniche perché vengono obbligati a raccogliere il cotone”, spiega l’attivista Elena Urlaeva. Nell’ultimo anno, in Uzbekistan, circa 900mila persone sono state costrette a lavorare nei campi di cotone. Urlaeva, che da anni combatte questa situazione, è stata arrestata e rinchiusa in un ospedale psichiatrico. Il video della Thomson Reuters Foundation. Leggi

Shaukat Mirziyoyev ha vinto le presidenziali in Uzbekistan.
Shaukat Mirziyoyev ha vinto le presidenziali in Uzbekistan. Ha raccolto l’88,6 per cento dei voti. Mirziyoyev, attuale presidente ad interim, era nettamente favorito come successore di Islom Karimov, morto il 2 settembre 2016 dopo aver guidato il paese con metodi autoritari fin dal crollo dell’Unione Sovietica. L’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) ha segnalato violazioni durante le elezioni e ha dichiarato che il paese ha bisogno di “vaste riforme”.
pubblicità
L’Uzbekistan al voto per eleggere un nuovo presidente dopo la morte di Islom Karimov.
L’Uzbekistan al voto per eleggere un nuovo presidente dopo la morte di Islom Karimov. Il presidente ad interim e primo ministro Shaukat Mirziyoyev, sostenuto dai leader dei paesi confinanti, è il favorito per la vittoria grazie ai “mezzi amministrativi” a sua disposizione. Gli altri tre candidati rappresentano una sfida debole in un paese in cui il risultato elettorale ha spesso avuto percentuali plebiscitarie. Il presidente Islom Karimov morto il 2 settembre 2016 ha guidato il suo paese con il pugno di ferro fin dai tempi del crollo dell’Unione Sovietica.
L’Uzbekistan sceglie il presidente ma il risultato appare scontato

Il 4 dicembre si terranno le elezioni presidenziali in Uzbekistan, uno stato dell’Asia centrale che in passato faceva parte dell’Unione Sovietica. I candidati sono quattro, ma il risultato sembra già scontato. Leggi

Shavkat Mirziyoyev nominato presidente ad interim dell’Uzbekistan.
Shavkat Mirziyoyev nominato presidente ad interim dell’Uzbekistan. Lo riferisce l’agenzia Interfax. Dopo la morte del presidente uzbeco Islom Karimov, che aveva governato la nazione più popolosa dell’Asia centrale per 27 anni, il premier ha assunto l’incarico ad interim.
pubblicità
L’Uzbekistan celebra i funerali del presidente Islom Karimov
L’Uzbekistan celebra i funerali del presidente Islom Karimov. Il governo uzbeco ha confermato la morte di Karimov il 2 settembre, sei giorni dopo il suo ricovero in ospedale per un’emorragia cerebrale. La notizia chiude 27 anni di regime autoritario e apre una delicata fase di successione. Il corteo funebre è partito dalla capitale Tashkent e si è concluso con la sepoltura nella sua città natale, Samarcanda.
Il governo uzbeco annuncia i funerali del presidente Islom Karimov per il 3 settembre a Samarcanda.
Il governo uzbeco annuncia i funerali del presidente Islom Karimov per il 3 settembre a Samarcanda. Il 2 settembre l’esecutivo uzbeco ha confermato una notizia data diverse ore prima dal primo ministro turco Binali Yıldırım, che aveva annunciato la morte di Karimov in una riunione di governo trasmessa in tv. Il presidente uzbeco era ricoverato in ospedale da giorni in gravi condizioni dopo un’emorragia cerebrale. Karimov ha guidato il suo paese con il pugno di ferro fin dai tempi del crollo dell’Unione Sovietica.
L’Uzbekistan si prepara alla difficile successione di Karimov

Indipendentemente dal fatto che Islom Karimov, l’uomo che ha guidato l’Uzbekistan con incredibile brutalità negli ultimi 27 anni, sia vivo o morto, il suo regno sta praticamente giungendo al termine. Chi prenderà il suo posto? Nell’Asia centrale postsovietica, il leader uzbeco è considerato il più spietatamente paranoico. Leggi

Allarme bomba su un aereo di linea egiziano.
Allarme bomba su un aereo di linea egiziano. L’aereo era in volo dal Cairo a Pechino ed è stato costretto a un atterraggio d’emergenza in Uzbekistan. I 118 passeggeri e i 17 membri dell’equipaggio sono stati fatti scendere mentre i servizi di sicurezza esaminano il velivolo in cerca della possibile bomba. Secondo alcune fonti dell’aviazione egiziana, non confermate dalla compagnia aerea, si è trattato di un falso allarme e l’aereo è pronto a ripartire.
L’antenato dei tirannosauri aveva un cervello avanzato.
L’antenato dei tirannosauri aveva un cervello avanzato. L’analisi di resti fossili di dinosauro trovati in Uzbekistan, nel deserto del Kizilkum, ha permesso di ricostruire alcune caratteristiche del Timurlengia euotica, un precursore del Tyrannosaurus rex. Il Timurlengia era grande come un cavallo e aveva orecchie e cervello molto sviluppati. Lo sviluppo delle capacità sensoriali potrebbe aver garantito il predominio del T.rex tra le altre specie.
pubblicità
Fino a cinquemila russi tra i volontari che combattono con il gruppo Stato islamico

Fino a cinquemila cittadini russi starebbero combattendo come volontari tra le fila del gruppo Stato islamico in Siria e in Iraq. A lanciare l’allarme è stato il centro antiterrorismo della Comunità degli stati indipendenti, che riunisce la Federazione russa e la maggior parte delle ex repubbliche sovietiche.  Leggi

In Uzbekistan il presidente uscente Islam Karimov è stato rieletto con il 90 per cento delle preferenze. Karimov è al potere dal 1991. Afp

In Uzbekistan il presidente uscente Islam Karimov è stato rieletto con il 90 per cento delle preferenze. Karimov è al potere dal 1991. Afp

L’Uzbekistan al voto per rieleggere il presidente Karimov

I 30 milioni di abitanti dell’Uzbekistan sono chiamati alle urne per eleggere il presidente. Secondo le previsioni, i risultati riconfermeranno l’attuale capo di stato, Islam Karimov, che governa il paese più popoloso dell’Asia centrale da tre decenni. Karimov, 77 anni, ex componente del Politburo, l’ufficio politico del comitato centrale del partito comunista, è il più vecchio presidente delle ex nazioni sovietiche. La sua corsa alla rielezione è praticamente priva di opposizione: gli attivisti politici sono in carcere o in esilio e non sono stati ammessi candidati indipendenti.

Anche se la costituzione del paese limita la presidenza a due mandati, Karimov ha usato una serie di stratagemmi per restare al potere, come dichiarare che mandati di diversa durata non si possono considerare consecutivi. Karimov giustifica i suoi metodi duri con la necessità di mantenere la stabilità nel paese che ritiene essere minacciato dall’islam radicale. I paesi dell’occidente hanno definito tutte le elezioni nel paese scorrette, ma mantengono con Tashkent una cooperazione politica e militare. Reuters

Elezioni legislative in Uzbekistan

Si sono aperti questa mattina, alle 6:00 ora locale (le 2:30 ora italiana), i seggi in Uzbekistan per il primo turno delle elezioni legislative.

Il paese è governato dal 1991 in maniera autoritaria dal presidente Islam Karimov, e queste elezioni rappresentano un test importante per i partiti di governo in vista delle elezioni presidenziali della prossima primavera.

A confrontarsi nelle urne sono solo quattro partiti e tutti e quattro appoggiano Karimov: il Partito liberaldemocratico dell’Uzbekistan, il Partito democratico del popolo dell’Uzbekistan, Rinascita nazionale e Partito della giustizia. Internazionale, Askanews

Dove si vota questa settimana

I liberiani votano sfidando la paura del contagio dell’ebola, la Tunisia sceglie il nuovo presidente, l’Uzbekistan elegge il parlamento: ecco tutte le elezioni dei prossimi giorni. Leggi

pubblicità