29 maggio 2013 14:37

Il 29 maggio 1953 il neozelandese Edmund Hillary e lo sherpa nepalese Tenzing Norgay raggiungevano la cima dell’Everest, la montagna più alta del mondo.

Da allora, 5.600 persone sono riuscite a piantare una bandierina in cima all’Everest, ma almeno 200 sono morte (tra cui tre italiani) nel tentativo di farlo.