14 novembre 2013 17:00

La galleria Officine dell’Immagine di Milano ospita Inside out, la retrospettiva dedicata all’artista iraniana Gohar Dashti, una delle rappresentanti più brillanti dell’arte contemporanea mediorientale.

Dashti appartiene a una generazione di iraniani nati in un’epoca complessa, tra la rivoluzione islamica del 1979 e la guerra con l’Iraq (1980-1988). Il desiderio di superare questo passato ma insieme di preservare le tradizioni culturali e religiose contraddistingue oggi l’Iran ed è su questo presupposto che si basa il lavoro di Dashti. Il risultato crea una simmetria tra le contraddizioni del paese e il loro impatto sulla vita privata degli iraniani, che non è mai rivelata direttamente ma comunicata attraverso metafore e suggestioni.

Inside out sarà aperta al pubblico fino al 24 gennaio 2014.