Un piatto su cui è incisa la scritta “La Crimea è nostra” in una stanza d’albergo fi Kazan, in Russia, il 24 luglio 2015. (Stefan Wermuth, Reuters/Contrasto)

I ♥ Putin

30 settembre 2015 13:16

Vladimir Putin è uno dei più controversi leader politici mondiali, accusato di autoritarismo, della violenta repressione dell’opposizione nel paese, di politiche economiche dissennate e di pesanti discriminazioni contro gli omosessuali.

Ma in Russia il presidente è un’icona pop riprodotta su magliette, tazze e cover dei telefoni, grazie a una raffinata macchina di propaganda che lo rappresenta come salvatore della patria e difensore degli interessi nazionali contro l’ostilità delle altre potenze mondiali.

Dopo l’annessione della Crimea alla Russia, nel marzo del 2014, la popolarità di Putin è addirittura aumentata e la sua immagine riprodotta su centinaia di gadget ha ripreso slancio.

A Mosca tra gli adolescenti appendere poster che ritraggono il leader sessantaduenne è una moda, e sono stati fondati dei fan club dedicati al presidente.

Le foto sono state scattate tra luglio e agosto del 2015.

pubblicità