Happiness. (Salvatore Di Gregorio)

Racconti di bellezza nei volti delle migranti

22 giugno 2016 15:02

Nel centro di accoglienza temporaneo di Mirabella Imbaccari, un paese di cinquemila abitanti in provincia di Catania, vivono molte donne arrivate dall’Africa. Sono sbarcate in Sicilia da sole e stanno aspettando che il governo italiano esamini le loro richieste di asilo.

Il fotografo siciliano Salvatore Di Gregorio è andato nel centro di Mirabella e le ha incontrate per il suo progetto fotografico Project Mirabella: tales of beauty.
Nella tradizione africana, trucco e acconciatura servono a esprimere sentimenti e stati d’animo precisi; indicano anche speciali ricorrenze, come matrimoni e funerali.

Di Gregorio ha chiesto a 15 donne nigeriane di spiegare, attraverso il loro volto truccato e i loro capelli, cosa significa essere una migrante. “Volevo fotografare un altro aspetto di queste donne, in particolare la loro bellezza”. Blessing si mostra con i capelli cortissimi, se li è rasati a zero appena è arrivata in Sicilia, per ricominciare da capo. Sweet ha in testa una corona, adesso che è in Italia vuole essere bella come una regina. Anche lei ha rischiato la vita fuggendo dal suo paese. Le fotografie di queste donne, tutte in bianco e nero, raccontano il loro viaggio.

Project Mirabella: tales of beauty sarà in mostra negli spazi di Farm cultural park a Favara, in Sicilia, dal 25 giugno al 6 gennaio 2017.

pubblicità