Pokhara, Nepal, 2015. Hem Gurung, direttore dell’Independent living society-Nepal, è portato sulle spalle del suo assistente personale. L’attività principale della società di Gurung è censire le persone con disabilità in questa zona remota del paese. (Christian Tasso)

Il 15 per cento

19 settembre 2017 16:28

Più di un miliardo di persone, il 15 per cento della popolazione mondiale, vive con qualche forma di disabilità. Tra loro, l’80 per cento vive nei paesi non industrializzati. Lo rivela un rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità e della Banca mondiale, presentato nel 2011, per favorire l’attuazione della Convenzione Onu per i diritti delle persone con disabilità, approvata nel 2006. Il rapporto propone uno studio approfondito degli ostacoli che queste persone affrontano per accedere a servizi come la sanità, l’istruzione, il lavoro e i trasporti. Questi ostacoli sono maggiori per le più vulnerabili (poveri, anziani e donne).

Nel 2015 il fotografo italiano Christian Tasso ha avviato un progetto sulla disabilità nel mondo. Finora ha visitato sette paesi: Ecuador, Romania, Nepal, Germania, Albania, Cuba e Cambogia. “Oggi i mezzi d’informazione ignorano le persone con disabilità e quando ne parlano è solo per considerarle delle vittime. Con il mio progetto vorrei far capire che la diversità umana è un valore per la società”, spiega Tasso.

Christian Tasso sarà al festival di Internazionale a Ferrara dal 29 settembre al 1 ottobre.

pubblicità

Articolo successivo

Gli ultimi Jedi e gli altri film del weekend
Piero Zardo